ultimi ordini

  •  
    Sarah H., Burpengary
  •  
    Erick E., Rio Grande
  •  
    Sephan S., Greifswald
  •  
    Kurt D., Berlin
  •  
    Μαρία Î., Ναύπακτος
  •  
    manuel M., alfaro
  •  
    Miguel V., Cuenca
  •  
    Rafael F., Almazora
  •  
    Maria Sara S., El Provencio
  •  
    jesus L., barcarrota
  •  
    Philippe B., La Cellette
  •  
    muriel A., brassac les mines
  •  
    manuela S., Paris
  •  
    talal A., Northampton
  •  
    Harry W., Malpas
  •  
    julianie C., Saint Laurent du maroni
  •  
    SPIROS M., GAIOS - PAXOS
  •  
    Eithne T., New Ross co Wexford
  •  
    Faisal A., Mishref
  •  
    Linda R., Nøtterøy
  •  
    Linda R., Tønsberg
  •  
    Lora M., Bago Gallera, Davao City
  •  
    Aleksandr S., Magadan
  •  
    Oskar W., Henån
  •  
    Erland P., Lidköping
  •  
    Aleksander Z., Globoko
  •  
    Vardan A., Fresno
  •  
    Brandon B., Fairbanks
  •  
    Sergei P., Port Townsend
  •  
    Mary-Jo B., Dover

Varietà dall'India


Varietà dall'India

Consigliamo questa pianta! Abbiamo testato questa pianta.
Semi di peperoncino del...

Semi di peperoncino del...

Prezzo 1,85 € - SKU: C 111 KC
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di peperoncino del Kashmir</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 30 (0,2g) semi.</strong></span></h2> <p>Il peperoncino del Kashmir è l'ingrediente principale della cucina indiana nota per il suo colore rosso vivo e brillante, con una leggera speziatura e un eccellente gusto fruttato. Uno dei peperoncini più pregiati è il cashmere chili, anche se questo peperoncino è conosciuto più per il suo colore che per la sua piccantezza.</p> <p>Consigliamo vivamente questo peperoncino per essiccare e preparare il peperoncino macinato in polvere. Nessun altro peperoncino darà colore a un piatto (specialmente salsiccia fatta in casa o Kulen) come il peperoncino del Kashmir.</p> <p>SHU: 1.000-2.000 SHU</p> <p>In termini di piccantezza, il peperoncino del Kashmir non è particolarmente piccante. Fornisce al massimo un lieve livello di piccantezza ed è perfetto se hai bisogno di un moderato livello di piccantezza nel cibo. È meglio usarlo per il bel colore e sapore rosso, ottimo aroma di frutta. Sono stimati in 1.000-2.000 unità di calore Scoville sulla scala Scoville. Il peperoncino del Kashmir è più piccante della paprika e più delicato del peperoncino di Caienna.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
C 111 KC
Semi di peperoncino del Kashmir
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi di Cetriolo Poona kheera 2.35 - 1

Semi di Cetriolo Poona kheera

Prezzo 2,35 € - SKU: P 30
,
5/ 5
<h2><strong><em><span style="text-decoration:underline;"><span>Semi di Cetriolo Poona kheera</span></span></em></strong></h2> <h3><span style="color:#ff0000;"><strong>P<strong>rezzo per il pacchetto di 5 o 10 semi.</strong></strong></span></h3> <div id="mce_192" class="clearlooks2"> <div id="mce_192_wrapper" class="mceWrapper mceModal mceAlert mceMovable mceFocus"> <div id="mce_192_middle" class="mceMiddle"> <div>Organic Poona Kheera Cucumber - A favorite in our trials! A specialty variety from India with great flavor, quality and field resistance to disease compared to similar varieties. Cucumbers are light yellow-green when young and begin turning russet-brown at full maturity. Traditionally sold at light-green stage, but we find the flavor is best when harvested just as browning begins; then skin has a sugary sweet flavor and flesh is juicy and crisp. Heavy producer. Climbs easily on trellis to 5-6’.(Cucumis sativus)</div> <div>Days to maturity:50 days</div> <div>FRESH SEEDS.</div> <div> Does well in containers 5 gallon and up (the key to growing in containers is simple, regular watering and feeding). Northern zones direct sow mid June. Can be started earlier indoors, be especially careful with the roots when transplanting. Stake string up or trellis, will also grow well without support. Pick fruit regularly to increase production. One of the most unusual treats, is emerging as possibly the best tasting cucumber of all in many opinions. Good eating even when they look over-ripe. Gets rave reviews on taste and productivity.</div> </div> </div> </div>
P 30
Semi di Cetriolo Poona kheera 2.35 - 1
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi Di Gac Fruit (Momordica cochinchinensis)

Semi Di Gac Fruit...

Prezzo 3,85 € - SKU: P 139
,
5/ 5
<!DOCTYPE html> <html> <head> <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /> </head> <body> <h2><strong>Semi Di Gac Fruit (Momordica cochinchinensis) Vegetale Esotico</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per confezione da 1 semi.</strong></span></h2> <div>Semi of gac frutta ( momordica cochimchinensis). Bene sapere in cuicina asiatica. Contiene 70 volte piu licopene poi pomodoro.</div> <div>Aril the consumer to prevent colon cancer. Used to treat cancer. Without the use of chemotherapy.</div> <div>Gac grows on dioecious vines and is usually collected from fence climbers or from wild plants. The vines can be commonly seen growing on lattices at the entrances to rural homes or in gardens. It only fruits once a year, and is found seasonally in local markets. The fruit itself becomes a dark orange color upon ripening, and is typically round or oblong, maturing to a size of about 13 cm in length and 10 cm in diameter. Its exterior skin is covered in small spines while its dark red interior consists of clusters of fleshy pulp and seeds.</div> <p>Can be propagated by seed or by plant roots. Wetland. Due to the relatively vine needs water. Gac will start flowering around 2-3 months after planting to flowering will begin in May and lasts until the flowers in August. Ripe for harvest approximately 20 days during the month. July to February and in the first season can be harvested up to the 30-60 result.</p> <p><strong>Sowing techniques "GAC FRUIT" to grow faster than normal.</strong></p> <p>The shell of the seed is very Crackers need a break. To make it grow faster too.</p> <p>On Crackers with a short knife cleaver Hard shell that will break off easily. Similar to lamb, watermelon seed it again time to grow up to 2.5 weeks, it cleared the light breaks through the soil.</p> <p><strong><a href="http://en.wikipedia.org/wiki/Gac" target="_blank" rel="noreferrer noopener">Wikipedia</a>:</strong></p> <p>Momordica cochinchinensis is a Southeast Asian fruit found throughout the region from Southern China to Northeastern Australia, mostly Vietnam.</p> <p><strong>Etymology</strong></p> <p>It is commonly known as gac, from the Vietnamese gấc (pronounced [ɣək˦˥]) or quả gấc (quả being a classifier for spherical objects such as fruit). It is known as mùbiēguǒ (木鳖果) in Chinese, and variously as Baby Jackfruit, Spiny Bitter Gourd, Sweet Gourd, or Cochinchin Gourd in English.</p> <p><strong>Characteristics</strong></p> <p>Because it has a relatively short harvest season (which peaks in December and January), making it less abundant than other foods, gac is typically served at ceremonial or festive occasions in Vietnam, such as Tết (the Vietnamese new year) and weddings. It is most commonly prepared as a dish called xôi gấc, in which the aril and seeds of the fruit are cooked in glutinous rice, imparting both their color and flavor. More recently, the fruit has begun to be marketed outside of Asia in the form of juice dietary supplements because of its allegedly high phytonutrient content.</p> <p><strong>Growth</strong></p> <p>Gac grows on dioecious vines and is usually collected from fence climbers or from wild plants. The vines can be commonly seen growing on lattices at the entrances to rural homes or in gardens. It only fruits once a year, and is found seasonally in local markets. The fruit itself becomes a dark orange color upon ripening, and is typically round or oblong, maturing to a size of about 13 cm in length and 10 cm in diameter. Its exterior skin is covered in small spines while its dark red interior consists of clusters of fleshy pulp and seeds.</p> <p><strong>Traditional uses</strong></p> <p>Traditionally, gac has been used as both food and medicine in the regions in which it grows. Other than the use of its fruit and leaves for special Vietnamese culinary dishes, gac is also used for its medicinal and nutritional properties. In Vietnam, the seed membranes are said to aid in the relief of dry eyes, as well as to promote healthy vision.[citation needed] Similarly, in traditional Chinese medicine the seeds of gac, known in Mandarin Chinese as mùbiēzǐ (Chinese: 木鳖子), are employed for a variety of internal and external purposes.</p> <p><strong>Nutrients and phytochemicals</strong></p> <p>Typical of orange-colored plant foods, gac fruit contains carotenoids such as beta-carotene (provitamin A).[1] Vietnamese children fed a rice dish containing beta-carotene from gac had higher blood levels of beta-carotene than those in the control group.[2] Gac aril oil contains high levels of vitamin E.[3] Fatty acids in the aril oil may facilitate absorption of fat-soluble nutrients, including carotenoids.[4]</p> <p>Due to its high content of beta-carotene and lycopene,[1][4] gac extracts may be sold as a food supplement in soft capsules or included in a juice blend. Gac contains substantial lycopene, beta-carotene[1] and a protein that may inhibit the proliferation of cancer cells.[5] Two cyclotides isolated, MCoT-I and MCoT-II, may have properties to inhibit trypsin.</p> <table border="1" cellspacing="0" cellpadding="0"> <tbody> <tr> <td colspan="2" valign="top" width="100%"> <h3><span style="color: #008000;"><strong>Istruzioni per semina</strong></span></h3> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Propagation:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">Seeds</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Pretreat:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">soak in water for 12 hours, or option 2 look piture 10 (last one)</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Stratification:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">0</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Sowing Time:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">all year round</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Sowing Depth:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">0.5-1 cm</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Sowing Mix:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">Coir or sowing mix + sand or perlite</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Germination temperature:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">20-25 ° C</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Location:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">bright + keep constantly moist not wet</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Germination Time:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">1-4 weeks</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong>Watering:</strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><span style="color: #008000;">Water regularly during the growing season</span></p> </td> </tr> <tr> <td valign="top" nowrap="nowrap"> <p><span style="color: #008000;"><strong> </strong></span></p> </td> <td valign="top"> <p><br /><span style="color: #008000;"><em>Copyright © 2012 Seeds Gallery - Saatgut Galerie - Galerija semena. </em><em>All Rights Reserved.</em></span></p> </td> </tr> </tbody> </table> </body> </html>
P 139
Semi Di Gac Fruit (Momordica cochinchinensis)
  • Nuovo

Varietà dall'India
Rari - Semi di melone KAJARI 2.25 - 1

Rari - Semi di melone KAJARI

Prezzo 2,75 € - SKU: VE 165 (1g)
,
5/ 5
<h2><strong>Rari - Semi di melone KAJARI</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per Pacchetto di<strong> 25 (1g) </strong>semi.</strong></span></h2> <p>A very unusual melon from Central India. It is a beautiful melon “tri-colored” Copper-Red, Yellow and Green with honeydew green flesh! The fruits are absolutely gorgeous, about 3 pounds in weight and delicious! The red/copper stripes interspersed with light green and then a dark green rib make this an extremely unusual beautiful melon.</p> <p>70 days.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 165 (1g)
Rari - Semi di melone KAJARI 2.25 - 1
  • Nuovo

Varietà dall'India

Consigliamo questa pianta! Abbiamo testato questa pianta.
Semi di Cetriolo Indiano DOSAKAI 1.75 - 1

Semi di Cetriolo Indiano...

Prezzo 1,95 € - SKU: P 345
,
5/ 5
<!DOCTYPE html> <html> <head> <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /> </head> <body> <h2><strong>Semi di Cetriolo Indiano DOSAKAI</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per confezione da 10 semi.</strong></span></h2> <p>Dosakai è un piccolo, cetriolo tondo giallo con strisce verdi e intermittenti creare l'apparenza di sezioni. Come il cetriolo matura, la pelle diventa più scuro di colore giallo e le macchie verdi diventano più piccoli. Ha un colore giallo pallido al carne bianca con piccoli semi commestibili giallastri.</p> <p>Dosakai ha un sapore piccante, è dolce e saporito, a differenza di molti membri della famiglia Cucurbitacee in cui l'amarezza è la norma.</p> <p> </p> <p><strong>I fatti attuali</strong></p> <p>Il piccolo cetriolo giallo, Dosakai è botanicamente conosciuto come Cucumis sativus ed è un parente del cetriolo comune. A differenza di cetrioli comuni, Dosakai non contiene sapore amaro.</p> <p> </p> <p><strong>Geografia - La storia</strong></p> <p>Dosakai è originario dell'India e delle regioni circostanti immediati. E 'diffusa nel sud-est dell'India in Andhra Pradesh, sia nei giardini e in cucina. Dosakai preferisce un clima con estati brevi.</p> </body> </html>
P 345
Semi di Cetriolo Indiano DOSAKAI 1.75 - 1
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi di riso rosso Rakthashali

Semi di riso rosso Rakthashali

Prezzo 1,95 € - SKU: VE 103 RR (3.6g)
,
5/ 5
<h2><span><strong>Semi di riso rosso Rakthashali</strong> </span></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 100 (3,6 g) semi.</strong></span></h2> <p>Rakthashali, una rara varietà di riso. Il riso rosso è una varietà di riso che è colorata di rosso dal suo contenuto di antociani. Di solito viene consumato senza scafo o parzialmente mondato e ha una buccia rossa, piuttosto che il marrone più comune. Il riso rosso ha un sapore di nocciola. Rispetto al riso lucido, ha il più alto valore nutritivo del riso mangiato con il germe intatto.</p> <p>Varietà</p> <p>Le varietà di riso rosso includono:</p> <p>Oryza longistaminata, noto anche come riso rosso<br>Oryza punctata, noto anche come riso rosso<br>Riso rosso, noto anche come riso infestante, una varietà di riso a bassa resa che persiste come erba nei campi di riso di migliore qualità<br>Rakthashali, una rara varietà di riso<br>Riso Thai Red Cargo, una varietà di riso a grani lunghi non glutinosa<br>Riso rosso bhutanese, riso a grani medi coltivato nel Regno del Bhutan nell'Himalaya orientale<br>Riso rosso della Camargue, una varietà relativamente nuova di riso coltivata nelle zone umide della regione della Camargue, nel sud della Francia<br>Riso Matta Kerala Il riso Matta, noto anche come riso Rosematta, riso Palakkadan Matta, riso rosso Kerala e riso parboiled rosso, è una varietà autoctona di riso coltivata nel distretto di Palakkad in Kerala. È popolare in Kerala e Sri Lanka, dove viene utilizzato per gli idlies e gli appam e mangiato normale.<br>Ulikan o mini-angan, riso rosso cimelio di Ifugao e Kalinga, Filippine<br>Arroz da terra, un antico riso rosso coltivato nel Brasile nord-orientale (Stati di Rio Grande do Norte e Paraíba) dal XVI secolo.</p> <p>Piatti<br>Riso rosso, un piatto tradizionale Gullah Lowcountry, simile al riso jollof dell'Africa occidentale.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 103 RR (3.6g)
Semi di riso rosso Rakthashali
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi di Basilico Sacro...

Semi di Basilico Sacro...

Prezzo 2,65 € - SKU: VE 182
,
5/ 5
<h2 class=""><strong>Semi di Basilico Sacro (Ocimum Tenuiflorum)</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per Pacchetto di 0,036g (100), 1g (2800) semi.</strong></span></h2> <p>L'erba basilico santo, detto anche Tulsi, è stato utilizzato per scopi medicinali e spirituali per molti secoli nel mondo orientale. La pianta di basilico santo nato in India ed è pianta più caro dell'India. I vantaggi di utilizzare basilico santo ha portato al suo utilizzo moderna nel mondo occidentale per la decorazione e l'uso della salute naturale. Santo basilico può essere presentato sia come una pianta d'appartamento o in un giardino, e l'intera pianta, comprese le sue foglie e semi, può essere utilizzato per una varietà di scopi.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Un antinfiammatorio naturale con proprietà antiossidanti, basilico santo è stato a lungo utilizzato come un toccasana in medicina ayurvedica, l'antica tradizione di guarigione indiana. Conosciuto anche come Tulasi, basilico santo è una pianta che è originario dell'India.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Basil è comunemente usato come condimento ingrediente culinario. E aggiunge sapore alle ricette di pasta a base di pomodoro, e può dare gioia in più per molti diversi piatti di verdure. E 'anche un ingrediente chiave in pesto. Tuttavia, il basilico è stato utilizzato per migliaia di anni nella medicina ayurvedica. Le foglie, semi e oli essenziali di basilico possono essere usati per trattare una varietà di disturbi.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Religione indù</strong></p> <p>La presenza di una pianta di basilico santo visualizzato al di fuori di una casa indù è considerato a simboleggiare la devozione della famiglia per la religione indù. Praticare indù adorano basilico santo all'inizio e alla fine di ogni giorno. Famiglie indù sono considerati essere completa se una pianta di basilico santo si trova nel cortile esterno della casa. Molti indù posizionare una pianta di basilico santo nel centro di quattro divinità indù spalle al muro o vegetali intera Santo Basilio giardini. Il famoso Tulsi Manas Mandir a Varanasi città in India è un luogo dove il basilico santo è venerato apertamente a fianco dee indù e divinità.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Trattamento ayurvedico</strong></p> <p>La medicina ayurvedica è la forma tradizionale indiano di medicina che si concentra sull'uso delle piante medicinali, anche se in altre parti del mondo è conosciuto come medicina alternativa. Medici ayurvedici estrarre e somministrare composti basilico santo attivi, come luteolina, apigenina e acido ursolico, di gestire tali disturbi come problemi respiratori e per costruire il metabolismo del corpo e il sistema immunitario. Composti basilico santi sono stati utilizzati nella medicina ayurvedica per malattie come l'asma, le allergie, le malattie virali, alta pressione sanguigna e glicemia alta e per alleviare i sintomi di varie altre infezioni.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Orale / Cura dentale</strong></p> <p>Santo basilico disinfetta la cavità orale ed è una bocca e il respiro di lunga durata deodorante. Secondo i fatti biologici, basilico santo elimina oltre il 99 per cento dei batteri e germi in bocca per periodi di tempo prolungati. Santo basilico aiuta anche a reprimere la crescita del cancro orale e può curare ulcere alla bocca. Le proprietà astringenti di basilico santo causano le gengive per stringere intorno ai denti, che aiuta a mantenere i denti cadano.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Cura della pelle</strong></p> <p>Santo basilico è acclamato per le sue capacità di correggere naturalmente disturbi della pelle esterna e interna, senza effetti collaterali negativi. È possibile lavare il viso con basilico santo, purea le foglie e aggiungere alla vostra acqua del bagno, o applicare una pasta di foglie di basilico santo direttamente su una zona di pelle infetta. Santo basilico sarà anche respingere le zanzare e altri insetti dalla pelle.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Stress</strong></p> <p>Secondo il dottor Andrew Weil, vantaggio più convincente santo del basilico è il suo sforzo promettente alleviare capacità. Santo basilico contiene vitamina C e altri antiossidanti che invertire i danni dei radicali liberi nel corpo. Pertanto, lo stress è ridotto al minimo in quanto l'infiammazione interna si riduce, la pressione sanguigna si abbassa e nervi sono lenita. Santo basilico-stress lotta contro gli integratori sono venduti negli Stati Uniti in capsule e tè forme.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Significato spirituale</strong></p> <p>Crede di essere l'incarnazione della dea indù Lakshmi, basilico santo tiene un luogo sacro in una famiglia indiana. Che simboleggia la divinità e la salute, la pianta di basilico santo è creduto per purificare chi tocca e dare la salute a coloro che pregano per essa. Adorato la mattina e la sera, la pianta di basilico santo si crede per portare pace e purezza dei suoi dintorni, come pure.</p> <p>Santo basilico può anche avere un significato religioso nel cristianesimo. Trovato al Calvario dove Gesù fu crocifisso e vicino alla sua tomba dopo la sua morte, alcune chiese cristiane luogo santo basilico sui loro altari e usarlo quando benedizione dell'acqua santa.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Per Rompere un Fever</strong></p> <p>La combinazione di un mezzo litro di acqua bollente, foglie di basilico santo, cardamomo in polvere, il latte e lo zucchero può essere un tonico efficace per rompere la febbre alta. Un estratto di foglie di basilico santo misti in acqua fresca e dato ogni 2 o 3 ore è raccomandato come un tonico ayurvedico per alleviare una leggera febbre nei bambini.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Per i sintomi del raffreddore</strong></p> <p>Un decotto di basilico santo con miele e zenzero è un rimedio ayurvedico per la bronchite e l'asma, così come l'influenza e il raffreddore comune. Ebollizione foglie di basilico santo e bere come un tè può porre rimedio a un mal di gola. Una volta raffreddato, puo 'essere utilizzato anche come un mal di gola gargarismi. Masticare</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Trattamento della pelle </strong></p> <p>A holy-basil.com, Stephen Maimes suggerisce di utilizzare il basilico per il trattamento di punture di insetti. Egli sostiene che strofinando foglie di basilico fresco sul sito di una puntura d'insetto diminuiscono il prurito e sensazione di bruciore. Egli indica anche che il basilico può ridurre gli effetti di eczema e psoriasi.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Dr. Anjan Nath condivide molti usi diversi per basilico sul suo sito web www / accessnewage.com. Ad esempio, si osserva che quando il basilico viene strofinato sulla pelle, l'olio agisce come un repellente per insetti naturale e innocuo. Egli suggerisce anche con il basilico come trattamento temporaneo per tigna. Dr. Nath spiega come fare un lavaggio mescolando il succo dalle foglie con la stessa quantità di miele. L'applicazione di questa soluzione per l'area interessata sarà diminuire il prurito e l'irritazione che può essere causato da tigna.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Infine, il dottor Nath spiega come utilizzare il basilico come un trattamento della pelle cosmetici. Ad esempio, il succo di basilico può essere utilizzato come astringente per la cura quotidiana della pelle. Egli suggerisce anche l'utilizzo di olio al basilico per aiutare a ringiovanire la pelle e schiarire i capelli opachi.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Proprietà anti-diabetici </strong></p> <p>Dr. Hans Wohlmuth ha condotto una ricerca in studi scientifici e trovato diversi studi che hanno indicato che il basilico sacro potrebbe contribuire ad abbassare lo zucchero nel sangue negli animali. Ulteriori studi clinici sono stati condotti che ha esaminato gli effetti di basilico su pazienti diabetici non insulino-dipendente. I risultati hanno scoperto che i pazienti che hanno utilizzato il basilico hanno mostrato una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.</p> <p>&nbsp;</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 182 (1g)
Semi di Basilico Sacro (Ocimum Tenuiflorum)
  • Nuovo

Varietà dall'India

Semi di Chaksu, Jasmejaaz...

Semi di Chaksu, Jasmejaaz...

Prezzo 1,95 € - SKU: P 170 CA
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Chaksu, Jasmejaaz (Cassia absus)</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 10 semi.</strong></span></h2> Erba annuale, a 60 cm, ghiandolare-pelosa. Foglie: picciolo fino a 4 cm, senza ghiandola; foglie con 2 paia di foglioline opposte con una ghiandola sulla rachide tra ogni coppia. Terminale di infiorescenze. Petali 5-6 mm, gialli, arancioni, salmone o rosso-rosato con venature bruno-rossastre. Stami 5, subeguali; filamenti diritti. Baccello 3-6 cm, piatto.<br><br>I semi contengono alcaloidi che hanno potenti azioni sui sistemi nervoso e vascolare e vengono utilizzati di conseguenza per una varietà di scopi nella medicina popolare.<br><br>In prati disturbati o boschi aperti, anche ai bordi delle strade, alluvioni fluviali e aree precedentemente coltivate.<br><br>Diffuso nei tropici e subtropicali.<br><br>Benefici per la salute del seme di Cassia Absus<br><br>A causa dell'improvviso aumento del numero di acquirenti di semi di chaksu, la coltivazione commerciale di questa pianta medicinale è seriamente presa in considerazione dagli agricoltori e da coloro che sono coinvolti nella produzione di medicinali ayurvedici. Questa è un'erba medicinale indiana appartenente alla famiglia delle piante delle Caesalpiniaceae. Conosciuto anche come Cassia Absus, i semi di Chaksu hanno molte proprietà medicinali che li rendono una delle erbe ayurvediche più ricercate che possono essere utilizzate sotto forma di decotto, polvere e persino succo.<br><br>Semi di Chaksu per abbassare la pressione sanguigna<br><br>Ciò che rende questi semi davvero popolari è la loro capacità di abbassare la pressione sanguigna. Agendo come un agente ipotensivo, questo umile seme fa miracoli per coloro che cercano di controllare la loro pressione sanguigna in modo naturale. È un forte agente antibatterico e agisce come astringente. È anche pieno di molti fitochimici come alcaloidi, acidi grassi essenziali e steroli. È disponibile sotto forma di semi e olio di Chaksu.<br><br>Proprietà medicinali dei semi di Chaksu<br><br>Questi semi sono molto efficaci nel trattamento della tosse comune.<br>Puoi sbarazzarti delle tigna mescolando la pasta di semi di Jasmezaaj nell'olio e applicandola direttamente sulla zona interessata.<br>Lo stesso olio può essere utilizzato per curare molte malattie della pelle.<br>È un efficace rimedio casalingo per il trattamento dei problemi alla vescica urinaria.<br>Soffri di congiuntivite purulenta? Usa i semi di Chakus per curarlo velocemente.<br>Il trattamento di ferite e piaghe con semi di Chaksu è molto comune in varie parti dell'India.<br>Le formulazioni diuretiche vengono preparate utilizzando questi meravigliosi semi di piante erbacee.<br>Le lozioni per gli occhi sono preparate utilizzando semi di Chaksu.<br>È un trattamento a base di erbe efficace per disturbi agli occhi come tracoma, ulcere, cataratta e polipi.<br>La formazione di pus e l'irrigazione degli occhi e molte altre infezioni agli occhi vengono trattate con medicinali a base di semi di Chaksu.<br><br>Sinonimi di Chaksu<br><br>Ci sono vari altri nomi popolari di Chaksu in diverse parti dell'India. Diamo uno sguardo ad alcuni dei suoi sinonimi<br><br>Nelle aree di lingua hindi, è noto come Chaaksu.<br>In inglese, è noto come semi di Chaksu e Jasmejaaz.<br>Si chiama Chaksu anche in sanscrito e anche come Chakushya. In effetti, il nome hindi deriva dalla parola sanscrita originale.<br>In tamil, è popolarmente noto come "Karun kanami".<br>In Telugu, sono conosciuti come Chanupala vittulu.<br>In bengalese, si chiama Chaakut.<br>La gente di Gujrati lo chiama Chimeru.<br>Nella maggior parte delle parti del Kerala e nelle aree di lingua malayalam circostanti, è noto come Karinkolla.<br><br>Non importa come preferisci chiamare questi semi, sarai immensamente beneficiato dalle proprietà erboristiche di questa pianta, dai suoi semi e, naturalmente, dalle medicine preparate con essa.<script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
P 170 CA
Semi di Chaksu, Jasmejaaz (Cassia absus)
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi di FAGIOLI INDIANI o FAGIOLI MUNGO 1.5 - 3

Semi di Fagioli Indiani...

Prezzo 1,25 € - SKU: VE 140 (2g)
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Fagioli Indiani o Fagioli Mungo</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per Confezione da 30 (2g) semi.</strong></span></h2> <p>I fagioli indiani o fagioli mungo, piante strettamente affini al fagiolo comune ma originarie dell'India, comprendono due specie del genere Vigna: Vigna mungo e Vigna radiata (qui descritta). La differenza tra le due specie più evidente è la colorazione dei semi, neri per Vigna mungo (fagioli mungo neri) e verdi o dorati per Vigna radiata (fagioli mungo verdi).</p> <p>In India il termine mungo (e varianti) è più tipicamente applicato a questa specie, che è anche conosciuta con il termine inglese green gram o golden gram.</p> <p><strong>Distribuzione</strong></p> <p>Vigna radiata è originaria dell'India.</p> <p>La coltivazione di questo legume, iniziata in India in epoca remota, è largamente diffusa nelle aree tropicali e subtropicali dell'Asia, dal Pakistan alle Filippine. Esistono peraltro coltivazioni di Vigna radiata in tutti i continenti, Europa compresa.</p> <p>Vigna radiata ha bisogno di climi caldi e sopporta abbastanza bene la siccità.</p> <p><strong>Descrizione</strong></p> <p>I frutti sono baccelli stretti, lunghi fino a 10 cm e contenenti fino a una ventina di semi, simili ai fagioli ma più piccoli. I semi hanno normalmente buccia verde; a volte vengono presentati decorticati, nel qual caso hanno colore giallo chiaro.</p> <p><strong>Usi</strong></p> <p>Il fagiolo mungo verde è largamente usato per l'alimentazione umana in India, in Cina e in gran parte dell'Asia.</p> <p>Viene anche usato per preparare il mamean.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 140 (2g)
Semi di FAGIOLI INDIANI o FAGIOLI MUNGO 1.5 - 3
  • Nuovo

Varietà dall'India
Semi di Coloquintide...

Semi di Coloquintide...

Prezzo 1,95 € - SKU: VE 172 (1g)
,
5/ 5
<h2 class=""><strong>Semi di Coloquintide (Citrullus colocynthis)</strong></h2> <h2 class=""><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per confezione da 5 (0,13 g), 40 (1 g) semi.</strong></span></h2> <p>Il coloquintide (Citrullus colocynthis (L.) Schrad.) è una pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee.</p> <p>Originaria delle regioni calde del bacino del Mediterraneo e dell'Africa; in Italia cresce spontanea a Pantelleria e nelle Isole Eolie. Cresce in terreni sabbiosi e aridi.</p> <p><strong>Morfologia</strong></p> <p>Assomiglia in tutte le sue parti ad un cocomero in miniatura.</p> <p><strong>Portamento</strong></p> <p>Ha fusti striscianti, lunghi circa mezzo metro, più o meno ramificati, muniti di cirri. La radice è fittonante, grossa e carnosa. Tutta la pianta risulta pelosa e ruvida.</p> <p><strong>Foglie</strong></p> <p>Le foglie sono palmatopartite, scabre, con 3-5 profonde divisioni lobate. I lobi possono essere laciniati o dentati con base cordata o reniforme.</p> <p><strong>Fiori</strong></p> <p>I fiori sono monoici, ascellari, solitari, portati da brevi peduncoli di colore giallo-verdastri con corolla subcampanulata. I maschili hanno calice più breve della corolla, ispidi, divisi fino a metà in lobi lesiniformi ricurvi all'apice, hanno 5 stami di cui 4 saldati a coppie e 1 singolo, con antera ad una sola loggia, sinuosa. I femminili, hanno 3 staminoidi, e l'ovario infero formato da tre carpelli.</p> <p><strong>Frutti</strong></p> <p>Il frutto è sferico, grosso da 5 a 10&nbsp;cm di diametro, generalmente 6–8&nbsp;cm, rivestito allo stadio immaturo dal calice ispido permanente, poi nudo e glabro con epicarpo coriaceo, liscio di colore giallo leggermente marmoreggiato a maturità. In sezione trasversale, si può notare il mesocarpo pieno di una polpa asciutta, quasi spugnosa di colore biancastro. La divisione dei 3 carpelli è evidente ogni carpello ha una serie di 6 semi.</p> <p><strong>Semi</strong></p> <p>I semi sono lunghi 5&nbsp;mm e larghi 3, grossi meno di 2&nbsp;mm grigi o grio-giallicci non marginati.</p> <p><strong>Storia</strong></p> <p>Questa pianta conosciuta dagli egizi, veniva menzionata già nel 1500 a.C. il suo utilizzo era prevalentemente come purgante drastico. Il suo utilizzo è declinato nella farmacopea fin dalla metà del diciannovesimo secolo a causa della associazione a casi di intossicazione e ad alcune morti sospette.</p> <p><strong>Principi attivi</strong></p> <p>Contiene glucosili amari quali colocintina, colocintidina, inoltre un alcol il citrullolo. Nelle resine è stato rinvenuto un alcaloide alfa-elaterina.</p> <p><strong>Usi</strong></p> <p>Veniva utilizzato in fitoterapia, con proprietà purganti drastiche, come emagogo e abortivo. È una pianta velenosa con esiti anche mortali, in persone sensibili i principi tossici possono essere assimilati anche per via respiratoria causando lievi intossicazioni che possono essere trasmessi dalle nutrici ai propri lattanti tramite latte materno. L'intossicazione causa nausea, vomito, intensa gastroenterite con forti dolori colici, con scariche sanguigne e dolorose, anuria, crampi, convulsioni e poi morte. In Libia e nella zona del Sahara per problemi di costipazione ostinata si usava scavare il frutto asportandone buona parte della polpa, riempirlo di latte e lasciato riposare una notte veniva bevuto al mattino accompagnato da olio d'oliva, questo rimedio è di azione sicura. Inoltre il succo riscaldato veniva impiegato per curare la rogna dei cammelli.</p> <p><strong>Raccolta</strong></p> <p>Veniva raccolto il frutto maturo e veniva subito liberato dell'epicarpo. Poi veniva fatto essiccare, finché il suo colore non diveniva bianco, più spugnoso e leggero. L'essiccazione forma al suo interno una vastà cavità a forma di stella a tre punte data dal retrarsi dei carpelli.</p> <script type="text/javascript"></script> <script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 172 (0,13 g)
Semi di Coloquintide (Citrullus colocynthis)
  • Nuovo

Varietà dall'India

Questa pianta è pianta medicinale

Semi di Kulikhara,...

Semi di Kulikhara,...

Prezzo 3,95 € - SKU: VE 207 (1g)
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Kulikhara, Kokilaksah (Asteracantha longifolia)</strong></h2> <h2><span style="color: #f80000;"><strong>Prezzo per confezione da 450 semi (1g).</strong></span></h2> L'Asteracantha longifolia è una pianta erbacea medicinale della famiglia dell'acanto che cresce in luoghi paludosi ed è originaria dell'Asia tropicale e dell'Africa. In India è comunemente noto come kokilaksha o gokulakanta, in Sri Lanka come neeramulli. In Kerala è chiamato vayalchulli (വയൽച്ചുളളി). In Tamil si chiama Neermulli (நீர்முள்ளி).<br><br>Kulikhara, Kokilaksah, Long Leaves Barleria (Asteracantha longifolia) Nees, Acanthaceae, è una fonte della droga ayurvedica, 'Kokilaaksha' e della droga Unani, Talimakhana. I semi sono acri, amari, afrodisiaci, tonici, sedativi, usati per le malattie del sangue. La pianta è nota per possedere attività antitumorale, ipoglicemizzante, afrodisiaca, antibatterica, antiradicalica e perossidazione lipidica, epatoprotettiva ed ematopoietica. Contiene lupeolo, stigmasterolo, bollettino, acidi grassi e alcaloidi. Il presente articolo di revisione è incentrato su aspetti fitochimici, farmacologici e altri importanti aspetti di Talimakhana<br><br>Usi: le radici sono dolci, acide, amare, refrigeranti, diuretiche, antinfiammatorie, analgesiche, emopoietiche, epatoprotettive e toniche. È utile nelle infiammazioni, iperdipsia, stranguria, ittero e calcoli vescicali. È anche usato nella flatulenza e nella dissenteria. Le foglie sono emopoietiche, epatoprotettive, antinfiammatorie, antiossidanti, analgesiche, antidiabetiche, stomachiche, oftalmiche, diuretiche e toniche del fegato. È usato nell'ostruzione epatica, nell'ittero, nell'artrite, nei reumatismi e nelle malattie del tratto urogenitale. È utile nella flatulenza e in altre malattie legate allo stomaco. È utile nell'anemia e per curare le malattie del sangue. È usato per abbassare il livello di zucchero nel sangue. I semi sono gelatinosi, febbrifughi, ringiovanenti e tonici nervini. È usato in sensazioni di bruciore, febbre e mal di testa. È anche usato in diarrea e dissenteria. Una pasta di semi mescolata con latticello o siero di latte è data per la diarrea. Un decotto di radici è usato come diuretico e per curare reumatismi, gonorrea e altre malattie del tratto genito-urinario, ittero e anasarca.<script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 207 (1g)
Semi di Kulikhara, Kokilaksah (Asteracantha longifolia)
  • Nuovo
Semi di CARDAMOMO verde 1.95 - 1

Semi di Cardamomo verde...

Prezzo 1,55 € - SKU: MHS 57 G
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Cardamomo verde (Elettaria cardamomum)</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 5 semi.</strong></span></h2> <p>Il cardamomo è una spezia. Il nome indica propriamente la Elettaria, una specie di pianta tropicale della famiglia delle Zingiberaceae (la stessa famiglia dello Zenzero), ma spesso si indicano con lo stesso nome anche altre piante, tra cui la più simile al vero cardamomo è la Amonum.</p> <p>Era conosciuto fin dai tempi dei Greci e dei Romani, che lo utilizzavano per produrre profumi, ed è attualmente nota come la terza spezia più cara al mondo dopo zafferano e vaniglia.</p> <p><strong>Aspetto e parti utilizzate</strong></p> <p>Il frutto si presenta come una capsula contenente tanti piccoli semi di colore marrone-nero. I semi sono utilizzati come spezie, ma poiché perdono molto rapidamente il proprio aroma, comunemente viene conservata e commercializzata l'intera capsula, generalmente essiccata. Al momento dell'uso, la capsula viene rotta e i semi utilizzati sciolti o macinati.</p> <p><strong>Tipi di cardamomo e loro distribuzione</strong></p> <p>Il cardamomo si ricava da due generi della famiglia delle Zingiberaceae; entrambi hanno specie a diffusione locale, dalle quali si ricavano prodotti di qualità diversa:</p> <p><strong>Elettaria</strong></p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria cardamomum è distribuita fra l'Iran, l'India e la Malaysia. Da essa si ricava il cardamomo verde o vero cardamomo.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria repens cresce nella zona dello Sri Lanka. La spezia che da essa si ricava è detta cardamomo di Ceylon.</p> <p><strong>Amomum</strong></p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum subulatum conosciuto come cardamomo nero o anche come cardamomo nepalese. È il più comune da trovare perché è il più coltivato; il maggiore produttore mondiale di cardamomo nero è infatti il Nepal (6,647 tonnellate nel 2006). La sua coltivazione è molto diffusa anche nel Sikkim. La grande produzione, e la maggiore disponibilità sui mercati, ne limita il prezzo ad un livello accessibile.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum costatum diffuso in Cina e Vietnam e particolarmente presente nella cucina di questi paesi.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum compactum diffuso in Thailandia e Birmania. È noto come cardamomo del Siam.</p> <p>Altri tipi di "cardamomo" sono ottenuti da piante del Genere Amomum, come il cardamomo marrone, Kravan, cardamomo di Giava, cardamomo del Bengala, cardamomo bianco o il cardamomo rosso.</p> <p><strong>Modalità di conservazione</strong></p> <p>Una volta che i semi vengono esposti all'aria perdono rapidamente il loro sapore; perciò vengono venduti all'interno del loro baccello in modo che siano protetti dall'aria.</p> <p><strong>Utilizzi</strong></p> <p>Tutte le varie specie e varietà di cardamomo sono utilizzate principalmente come spezie per la cucina e in medicina. In generale:</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria cardamomum (il cardamomo propriamente detto) è utilizzato come spezia e in medicina. Viene talvolta fumato e costituisce l'alimento principale delle larve della falena Endoclita hosei.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum è utilizzato come ingrediente della medicina tradizionale tibetana, medicina tradizionale indiana, medicina cinese, iraniana, coreana e vietnamita.</p> <p><strong>Uso culinario</strong></p> <p>È molto utilizzato come aroma nella preparazione del caffè alla turca, del caffè arabo e del tè iraniano.</p> <p>Nella cucina mediorientale, cucina iraniana, turca e indiana è utilizzato per insaporire dolci e nelle miscele di spezie. Trova un suo utilizzo anche nella cucina dei paesi nordici (per esempio in Finlandia).</p> <p>Il cardamomo verde ha un gusto intenso e fortemente aromatico dal quale si differenzia il cardamomo nero che è più astringente, leggermente amaro e con un sentore di menta. Basta un piccolo baccello per insaporire un piatto. In India, i semi neri del cardamomo sono spesso un componente importante del garam masala e per insaporire il riso oppure vengono mischiati a foglie di betel e frutti di areca per formare un bolo detto appunto betel che rinfresca l'alito e favorisce la digestione.</p> <p>In Cina sono utilizzati per aromatizzare piatti di carne arrostita e nel Vietnam sono usati come ingrediente nel brodo per la minestra di tagliatelle detta Phở.</p> <p>Nella cucina etiope ed eritrea sono utilizzati nella preparazione dell'Himbasha, un pane celebrativo.</p> <p>Nonostante il sapore sia abbastanza diverso, spesso il cardamomo nero è usato come sostituto del cardamomo verde perché è molto più economico.</p> <p><strong>Nelle medicine tradizionali</strong></p> <p>In Iran e India, il cardamomo verde è largamente utilizzato per la cura di infezioni ai denti e alle gengive, per prevenire e curare malattie della gola ed alitosi, congestioni dei polmoni e tubercolosi polmonare, infiammazioni delle palpebre, disordini digestivi e calcoli biliari.</p> <p>Anche il cardamomo nero viene utilizzato nella medicina tradizionale tibetana, medicina tradizionale indiana, medicina tradizionale cinese e inoltre in quella iraniana per curare mal di stomaco, stitichezza, dissenteria e altri disturbi digestivi.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
MHS 57 G
Semi di CARDAMOMO verde 1.95 - 1
  • Nuovo
Semi di CARDAMOMO nero 1.95 - 1

Semi di CARDAMOMO nero

Prezzo 1,95 € - SKU: MHS 57 B
,
5/ 5
<div id="idTab1" class="rte"> <h2><strong><em><span style="text-decoration: underline;" class="">Semi di CARDAMOMO</span></em></strong><strong><em><span style="text-decoration: underline;">&nbsp;nero (Elettaria cardamomum)</span></em></strong></h2> <h3><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 5 semi.</strong></span></h3> <p>Il cardamomo è una spezia. Il nome indica propriamente la Elettaria, una specie di pianta tropicale della famiglia delle Zingiberaceae (la stessa famiglia dello Zenzero), ma spesso si indicano con lo stesso nome anche altre piante, tra cui la più simile al vero cardamomo è la Amonum.</p> <p>Era conosciuto fin dai tempi dei Greci e dei Romani, che lo utilizzavano per produrre profumi, ed è attualmente nota come la terza spezia più cara al mondo dopo zafferano e vaniglia.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Aspetto e parti utilizzate</strong></p> <p>Il frutto si presenta come una capsula contenente tanti piccoli semi di colore marrone-nero. I semi sono utilizzati come spezie, ma poiché perdono molto rapidamente il proprio aroma, comunemente viene conservata e commercializzata l'intera capsula, generalmente essiccata. Al momento dell'uso, la capsula viene rotta e i semi utilizzati sciolti o macinati.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Tipi di cardamomo e loro distribuzione</strong></p> <p>Il cardamomo si ricava da due generi della famiglia delle Zingiberaceae; entrambi hanno specie a diffusione locale, dalle quali si ricavano prodotti di qualità diversa:</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Elettaria</strong></p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria cardamomum è distribuita fra l'Iran, l'India e la Malaysia. Da essa si ricava il cardamomo verde o vero cardamomo.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria repens cresce nella zona dello Sri Lanka. La spezia che da essa si ricava è detta cardamomo di Ceylon.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Amomum</strong></p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum subulatum conosciuto come cardamomo nero o anche come cardamomo nepalese. È il più comune da trovare perché è il più coltivato; il maggiore produttore mondiale di cardamomo nero è infatti il Nepal (6,647 tonnellate nel 2006). La sua coltivazione è molto diffusa anche nel Sikkim. La grande produzione, e la maggiore disponibilità sui mercati, ne limita il prezzo ad un livello accessibile.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum costatum diffuso in Cina e Vietnam e particolarmente presente nella cucina di questi paesi.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum compactum diffuso in Thailandia e Birmania. È noto come cardamomo del Siam.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Altri tipi di "cardamomo" sono ottenuti da piante del Genere Amomum, come il cardamomo marrone, Kravan, cardamomo di Giava, cardamomo del Bengala, cardamomo bianco o il cardamomo rosso.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Modalità di conservazione</strong></p> <p>Una volta che i semi vengono esposti all'aria perdono rapidamente il loro sapore; perciò vengono venduti all'interno del loro baccello in modo che siano protetti dall'aria.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Utilizzi</strong></p> <p>Tutte le varie specie e varietà di cardamomo sono utilizzate principalmente come spezie per la cucina e in medicina. In generale:</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Elettaria cardamomum (il cardamomo propriamente detto) è utilizzato come spezia e in medicina. Viene talvolta fumato e costituisce l'alimento principale delle larve della falena Endoclita hosei.</p> <p>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Amomum è utilizzato come ingrediente della medicina tradizionale tibetana, medicina tradizionale indiana, medicina cinese, iraniana, coreana e vietnamita.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Uso culinario</strong></p> <p>È molto utilizzato come aroma nella preparazione del caffè alla turca, del caffè arabo e del tè iraniano.</p> <p>Nella cucina mediorientale, cucina iraniana, turca e indiana è utilizzato per insaporire dolci e nelle miscele di spezie. Trova un suo utilizzo anche nella cucina dei paesi nordici (per esempio in Finlandia).</p> <p>Il cardamomo verde ha un gusto intenso e fortemente aromatico dal quale si differenzia il cardamomo nero che è più astringente, leggermente amaro e con un sentore di menta. Basta un piccolo baccello per insaporire un piatto. In India, i semi neri del cardamomo sono spesso un componente importante del garam masala e per insaporire il riso oppure vengono mischiati a foglie di betel e frutti di areca per formare un bolo detto appunto betel che rinfresca l'alito e favorisce la digestione.</p> <p>In Cina sono utilizzati per aromatizzare piatti di carne arrostita e nel Vietnam sono usati come ingrediente nel brodo per la minestra di tagliatelle detta Phở.</p> <p>Nella cucina etiope ed eritrea sono utilizzati nella preparazione dell'Himbasha, un pane celebrativo.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Nonostante il sapore sia abbastanza diverso, spesso il cardamomo nero è usato come sostituto del cardamomo verde perché è molto più economico.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Nelle medicine tradizionali</strong></p> <p>In Iran e India, il cardamomo verde è largamente utilizzato per la cura di infezioni ai denti e alle gengive, per prevenire e curare malattie della gola ed alitosi, congestioni dei polmoni e tubercolosi polmonare, infiammazioni delle palpebre, disordini digestivi e calcoli biliari.</p> <p>&nbsp;</p> <p>Anche il cardamomo nero viene utilizzato nella medicina tradizionale tibetana, medicina tradizionale indiana, medicina tradizionale cinese e inoltre in quella iraniana per curare mal di stomaco, stitichezza, dissenteria e altri disturbi digestivi.</p> </div><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
MHS 57 B
Semi di CARDAMOMO nero 1.95 - 1
  • Nuovo